10+ errori sui blog amatoriali (e come risolverli) - The Niche Guru

10+ errori sui blog amatoriali (e come risolverli)

errori comuni nei blog amatoriali

Sei un blogger dilettante che lotta per ottenere traffico e monetizzare il tuo sito?

Siamo stati tutti lì. Ci vuole tempo ed esperienza per imparare quali strategie funzionano e quali ti fanno perdere tempo. Ma la buona notizia è che puoi cambiarlo adesso.

In questo post imparerai alcuni degli errori più comuni nei blog amatoriali e come risolverli. Questi sono suggerimenti attuabili che avranno un impatto positivo sulla tua strategia.

Allora, cosa stai aspettando? Immergiamoci!

*Divulgazione: consiglio solo prodotti che userei io stesso e tutte le opinioni espresse qui sono mie. Questo post può contenere link di affiliazione che senza alcun costo aggiuntivo per te, potrei guadagnare una piccola commissione.

Gli errori più comuni nei blog amatoriali

In questa sezione imparerai alcuni errori comuni commessi dai blogger principianti e come risolverli.

1. Non scrivere abbastanza contenuti di lunga durata.

donna che scrive contenuti

I tempi in cui potevi classificarti con un post di un blog di 500 parole sono ormai lontani. Ci sono troppi siti web là fuori e solo quelli con ottimi contenuti avranno una possibilità

E non intendo dire che non puoi creare fantastici post di blog di 500 parole. Ma cosa succede se invece aggiungi 2,000 parole? Non sarebbe ancora meglio e coprire un argomento in modo più approfondito?

Questo è esattamente ciò che Google premia. Inoltre, è più probabile che tu coinvolga il tuo pubblico con post di lunga durata. Quindi dimentica di scrivere articoli di 300 parole o contenuti sottili. Non andrai lontano.

Come risolvere il problema?

Crea contenuti più lunghi.

Ciò non significa che devi sempre pubblicare articoli di 2,000 parole. Potrebbero esserci argomenti che non hai bisogno di scrivere così tanto. E questo è del tutto ok.

Puoi usare Google per sapere quante parole dovrebbe avere il tuo articolo. Tutto quello che devi fare è cercare su Google l'argomento di cui vuoi scrivere. Quindi, copia l'URL del post in alto e usa a diventare un contatore. Ti aiuterà a vedere quante parole hanno gli articoli principali.

Questo ti darà una stima equa di quante parole avresti bisogno per classificare.

2. Non corrisponde all'intenzione dell'utente.

studiare l'intento dell'utente

Intenzione dell'utente, altrimenti noto come intento di ricerca o intento di ricerca, è l'identificazione e la categorizzazione di ciò che un utente online intendeva o voleva trovare quando ha digitato i propri termini di ricerca in un motore di ricerca Web online ai fini dell'ottimizzazione del motore di ricerca o dell'ottimizzazione del tasso di conversione.

In altre parole, è ciò che un lettore intende trovare quando fa clic su un risultato.

L'intento dell'utente è un fattore decisivo per il posizionamento su Google. Quindi devi tenerne conto quando scrivi.

Quindi, ogni volta che vuoi scrivere su qualsiasi argomento, dovresti sempre cercare di abbinare l'intento dell'utente. Non scrivere più la prima cosa che ti viene in mente!

Come risolvere il problema?

Il modo più semplice per verificare l'intenzione dell'utente è guardare direttamente Google. Ad esempio, supponiamo che tu voglia scrivere un post sul blog su "Idee di business per imprenditoriAllora dovresti iniziare controllando su Google quali sono i migliori risultati:

Puoi vedere chiaramente da questa istantanea che i risultati sono numeri di idee per gli imprenditori. Significa che è esattamente ciò che i lettori si aspetterebbero di trovare su quei post del blog quando fanno clic.

Quindi, se vuoi riuscire a far corrispondere l'intenzione dell'utente, cerca su Google la tua idea e scrivi in ​​base ai migliori risultati.

3. Non avere una strategia di piano dei contenuti.

piano di strategia dei contenuti

Non avere un piano di contenuti è un grave errore di blogging amatoriale.

Una strategia di piano dei contenuti ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi e stabilire le priorità. Ti permette di pianificare il tuo lavoro e concentrarti sui tuoi obiettivi.

Quando inizi il tuo viaggio da blogger, è facile perdersi e distrarsi dal numero di cose che devi fare: cercare argomenti, cercare parole chiave, pianificare i contenuti, scrivere il post sul blog, promuovere, ecc. C'è semplicemente molto da fare .

Questo è esattamente il motivo per cui hai bisogno di una strategia di piano dei contenuti. Quindi puoi rimanere concentrato su ciò che è veramente importante.

Come risolvere il problema?

Crea un solido piano strategico per i contenuti.

Ti suggerisco di usare ClickUp per questo. ClickUp è uno strumento di gestione dei progetti semplice ma potente con molti modelli che ti aiuteranno a organizzare il tuo carico di lavoro.

È lo strumento che utilizzo per gestire tutti i miei siti Web e pianificare la mia strategia di contenuto. Quindi posso dirti che ne vale la pena (e ha un piano gratuito). Tutto quello che devi fare è importare il “modello blog” e compilarlo. Così semplice.

Modello di blog ClickUp

4. Non ottimizzare per l'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO).

Persone che utilizzano la casella di ricerca per la query

SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca) è la pratica di aumentare la quantità e la qualità del traffico verso il tuo sito Web attraverso i risultati organici dei motori di ricerca. Secondo uno studio, il traffico di ricerca organico ha rappresentato il 51% di tutto il traffico verso il sito dei servizi alle imprese. E social solo un 5%.

Ecco quanto seriamente dovresti considerare di ottimizzare i tuoi post per la SEO.

Non ottimizzare per la SEO è un errore comune che commettono i blogger dilettanti. Il motivo è che hanno paura del SEO.

Ma la verità è che non è così difficile. In effetti, tutto ciò che devi fare è seguire i consigli SEO dei blogger professionisti. E puoi trovare molti buoni articoli SEO gratuiti che puoi seguire passo dopo passo.

Come risolvere il problema?

Ottimizza i tuoi contenuti per la SEO. Se non sai nulla di SEO, ecco alcune opzioni per iniziare:

Infine, ho scritto un articolo completo su parola chiave di ricerca con una lista di controllo per l'ottimizzazione on-page SEO gratuita che potrebbe essere utile.

5. Non scrivere per un pubblico mirato.

pianificazione target di riferimento

Questo è probabilmente uno degli errori più comuni dei blog amatoriali: devi scrivere per un pubblico mirato e non per tutti.

Se scrivi per un vasto pubblico, è probabile che tu non coinvolga nessuno. Invece, dovresti fare una nicchia ed essere il più specifico possibile. Ti aiuterà a connetterti più profondamente con il tuo pubblico e persino a diventare la loro risorsa preferita.

Più unico e specifico è il tuo punto di vista e il tuo obiettivo, meglio è.

Come risolvere il problema?

Crea un personaggio acquirente. Una persona acquirente è una descrizione dettagliata di qualcuno che ti rappresenta target di riferimento.

Questo non è un vero cliente, ma una persona immaginaria che incarna le caratteristiche dei tuoi migliori potenziali clienti.

Conoscere la tua base di clienti ideale, come le loro difficoltà e i loro obiettivi, ti aiuterà a creare progetti più efficaci mercato di nicchia strategie per attirarli in futuro.

6. Collegamento non corretto.

Concetto di costruzione di collegamenti

Un altro errore importante che i blogger dilettanti commettono è dimenticare quanto sia importante il collegamento.

Un collegamento corretto può aiutare il tuo sito web a posizionarsi più in alto. Analizzerò i diversi tipi di collegamenti che è necessario utilizzare:

  • Collegamenti interni. Vuoi includere collegamenti interni ai tuoi contenuti per incoraggiare le persone a rimanere sul tuo sito web. Ciò ti consente anche di offrire qualsiasi contesto necessario invece di lasciarli andare a cercare su Google un'altra risorsa. Infine, il collegamento interno è un fattore importante che aiuterà i tuoi articoli a posizionarsi più in alto.
  • Link esterno. Il collegamento a siti di terze parti può darti un solido vantaggio SEO. Il collegamento a siti di terze parti non concorrenti che dispongono di informazioni di alta qualità consentirà ai tuoi utenti di ottenere più valore dal tuo post. Inoltre, crea credibilità ed è positivo agli occhi di Google. Che alla fine ti aiuterà a posizionarti più in alto.

Come risolvere il problema?

Rivisita i link in entrata e in uscita e aggiornali di conseguenza.

Un modo semplice per farlo è usando Yoast plugin SEO. Ti ricorderà se hai abbastanza link in entrata e in uscita sui tuoi articoli.

Tuttavia, ti suggerisco di dedicare un po' di tempo, soprattutto alla tua strategia di collegamento interno. Il collegamento di post interni correlati potrebbe aiutare ulteriormente i tuoi lettori (e te con la classifica). Il modo più efficiente per il collegamento interno è utilizzando Link Whisper.

7. Non usare abbastanza elementi visivi.

il potere delle immagini

Viviamo in un mondo moderno in cui le immagini sono estremamente importanti.

Se desideri lettori coinvolti, dovresti utilizzare immagini di alta qualità. Inoltre, alle persone piace condividere contenuti visivi. Quindi non otterrai tante condivisioni se i tuoi contenuti non sono visivamente accattivanti.

Inoltre, le immagini aiutano a rendere i tuoi contenuti più leggibili. Che alla fine migliora l'esperienza dell'utente. Un altro fattore importante per le classifiche più alte.

Come risolvere il problema?

Usa elementi visivi di alta qualità su ciascuna delle sezioni dei post del tuo blog e come contesto per la tua copia.

Ti suggerisco di controllare siti di stock fotografici gratuiti come Unsplash, Pixabaye Vecteezy per trovare le tue immagini. Quindi puoi anche usare a editor di foto per creare le tue immagini caratteristiche o immagini di marketing. Se riesci a creare una grafica accattivante e coinvolgente, probabilmente otterrai più condivisioni e visibilità.

8. Cercando di utilizzare molti social network.

molti social network

Questo è un altro degli errori comuni che i blogger dilettanti fanno molto.

Quando crei un nuovo sito web, hai anche bisogno della presenza sui social media per spargere la voce. La maggior parte dei neofiti cerca di unirsi al maggior numero possibile di social network.

Ma questo è un errore.

Invece, dovresti investire un po' di tempo nell'apprendere come funziona un social network per indirizzare il traffico verso il tuo sito.

Sarai sorpreso dal tempo necessario per padroneggiare un singolo social network. Per non parlare del fatto che il trucco principale per indirizzare il traffico è investire molto tempo su di loro. Dovrai pubblicare frequentemente e capire come funziona l'algoritmo per ottenere risultati migliori.

Come risolvere il problema?

Seleziona solo due social network e padroneggiali. Una volta alla volta.

Il mio consiglio è di verificare quale social network funziona meglio nella tua nicchia. Ad esempio, se la tua nicchia sono i viaggi, sceglierei Instagram e Pinterest. Ma se la tua nicchia è legata al business, Twitter e LinkedIn potrebbero avere più senso

L'obiettivo qui è quello di unirti a un social network alla volta fino a quando non riesci a padroneggiarlo e utilizzarlo per indirizzare il traffico in modo efficiente al tuo sito.

9. Non promuovere abbastanza i post del tuo blog.

promuovere i post del blog

Un altro errore comune che fanno i blogger dilettanti è dimenticare di promuovere abbastanza i loro contenuti.

Dopo aver dedicato del tempo alla ricerca e alla scrittura di un argomento, devi metterlo davanti a quanti più occhi possibile. Altrimenti sarebbe uno spreco di tempo e risorse.

Molti blogger amatoriali pensano che basti postare un link ai social network e attendere che la magia accada. Ma è tutt'altro.

Se vuoi avere qualche possibilità in un mondo così competitivo in cui ogni giorno vengono condivisi migliaia di post, devi fare molto meglio.

Come risolvere il problema?

Crea un piano di calendario per i social media e pubblica più frequentemente.

Ad essere onesti, non ci sono strumenti gratuiti che possono aiutarti in questo compito in modo efficiente. A meno che tu non crei e mantieni un file excel.

Tuttavia, ci sono molti strumenti convenienti che possono aiutarti e avranno un impatto positivo sulla tua strategia.

Lo strumento che uso e posso consigliarti è Pilota sociale. È uno strumento di pianificazione e marketing dei social media che può programmare i tuoi post su reti di social media come Facebook, Twitter, LinkedIn, Google My Business, Pinterest, Instagram, TikTok, Tumblr e VK. Pilota sociale non solo ti farà risparmiare un sacco di tempo, ma ti aiuterà a indirizzare il traffico con orari coerenti.

10. Condividere solo le tue cose.

condividere contenuti da altri

Quando inizi un sito Web, non avrai molti contenuti da condividere.

Quindi, come puoi davvero coinvolgere i lettori e far crescere la tua presenza sui social media?

La risposta è con la cura dei contenuti. La cura dei contenuti riguarda la ricerca di ottimi contenuti e la loro presentazione ai follower sui social media in un modo che aggiunga valore.

È così che coinvolgi i lettori con i tuoi post.

Inoltre, se il contenuto che fornisci aggiunge valore al tuo pubblico mirato, alla fine ne cercheranno altri.

Come risolvere il problema?

Controlla i social network per i contenuti che vale la pena condividere con il tuo pubblico.

Non solo ti aiuterà ad aumentare i tuoi follower, ma anche a stabilire nuove relazioni con altri blogger.

11. Ignorando la costruzione della lista.

facendo la creazione di elenchi

Tra tutti gli errori di blog amatoriali nell'elenco, questo è quello che commettono anche alcuni blogger professionisti.

La creazione di liste è una delle risorse più potenti che un blogger possa avere.

Pensaci: ti dà la possibilità di atterrare sulla posta in arrivo del tuo abbonato. Ciò significa che non scorreranno compulsivamente sui social network senza prestare attenzione al contenuto. Invece, hai l'opportunità di uno a uno. E questo è uno strumento molto potente che può aiutarti ad aumentare le tue entrate.

Ma per atterrare nella posta in arrivo del tuo abbonato, devi prima prendere la sua email. Ed è di questo che si occupa la creazione di liste.

Come risolvere il problema?

Attira il tuo pubblico di destinazione con accattivanti moduli opt-in.

Un opt-in è una forma di consenso fornita dagli utenti web, che riconosce l'interesse per un prodotto o servizio e autorizza una terza parte a contattarli con ulteriori informazioni.

Ad esempio, supponiamo che tu scriva un articolo sulle maschere Covid riciclate. Quindi, potresti creare un'infografica con i vantaggi dell'utilizzo di maschere Covid riciclate. Ma se qualcuno vuole scaricare l'infografica, deve darti l'e-mail in cambio.

Questo è essenzialmente il modo in cui si crea la lista. Fornisci qualcosa che un lettore desidera in cambio di un'e-mail. Ma per farlo, hai bisogno di un plugin per creare queste offerte (moduli opt-in).

Lo strumento che utilizzo e che posso consigliarti per costruire la tua mailing list è Converti Pro. È molto facile da usare con un editor drag and drop, si carica molto velocemente e fa un buon lavoro convertendo i tuoi lettori in abbonati. Dai un'occhiata da solo e guarda come funziona Convert Pro.

Potresti voler leggere dopo:

Conclusione degli errori di blogging amatoriale

È normale commettere errori quando sei un blogger amatoriale. Ma con i suggerimenti di questo post puoi risolverne la maggior parte.

Se li segui, vedrai come il tuo viaggio nel blog inizia a migliorare. Inoltre, controlla questi suggerimenti per la scrittura di contenuti e sorgenti di traffico gratuite per la combinazione perfetta.

Verifica quali cose funzionano e quali no. Cambia le cose che non funzionano e implementa più cose che funzionano. Questo è il mio consiglio

Ora tocca a te!

Hai trovato utili questi errori di blogging amatoriale e come risolverli?

Lascia un commento qui sotto.

Scopri gli errori più comuni che commettono i blogger principianti e impara come evitarli con suggerimenti attuabili. #BloggingTips #BloggingForBeginners #BloggingMistakes
Scopri gli errori più comuni nei blog amatoriali e alcuni suggerimenti per evitarli. #Blogging #BloggingErrori #Principianti

CONTENUTO RELATIVO

Non dimenticare di condividere questo articolo!

Lascia un tuo commento

Scorrere fino a Top